Ricerca
Circolare 200

Recupero insufficienze primo periodo didattico Secondaria

Recupero insufficienze primo periodo didattico Secondaria

Al fine di promuovere il recupero delle carenze degli studenti nelle discipline, è prevista una pausa didattica in tutte le materie nelle prime due settimane o secondo l’esigenza dei docenti dopo la consegna delle schede di valutazione, al termine della quale  gli studenti svolgeranno una verifica di recupero per ogni insufficienza entro il giorno 15 marzo.

Entro tale data tutti i docenti dovranno registrare sul RE le verifiche di recupero e l’indicazione del superamento o meno della prova nel registro elettronico perché sarà oggetto di relazione e monitoraggio nel successivo Consiglio di classe e comunicare l’esito alle famiglie.

 

Per coloro i quali hanno riportato insufficienze in Italiano, Matematica e Inglese, come stabilito nel PTOF di Istituto, verranno attivati corsi di recupero pomeridiani obbligatori; di seguito la modalità organizzativa.

Nel caso in cui gli alunni fossero impossibilitati a partecipare a questi ultimi, i genitori dovranno sottoscrivere il modulo allegato e consegnarlo ai coordinatori di classe.

In quest’ultimo caso ai Docenti verrà consegnato dalla segreteria didattica un registro nel quale annotare le presenze/assenze degli alunni, l’argomento trattato e la relazione di fine corso.

Saranno dispensati dalla frequenza ai corsi di recupero i soli alunni che già partecipano ai progetti PNRR “ COMPETENZE DI BASE” nelle materie in cui risultano insufficienti.

Circ. n. 201 – Recupero insufficienze primo periodo didattico Primaria